San Benedetto del Tronto e Grottammare


Le città incantevoli…

I COLORI DEL MARE

Sono i colori i protagonisti di queste due splendide cittadine. La natura di San Benedetto del Tronto e Grottammare vi incanterà.

Le pennellate bianche e rosa degli oleandri in fiore, il verde robusto delle palme che accompagnano le lunghe passeggiate sul litorale, tra i villini e gli chalet sulla sabbia. Nella bella stagione il mare azzurro, intenso, freme dolcemente inquieto all’orizzonte, smaltato dal sole. All’alba, lungo la battigia, nel rosso che trascolora al rosa, si passeggia silenziosi tra i gabbiani che si richiamano in volo o sorvegliano distrattamente le onde, appollaiati sugli scogli.

Nei giorni più caldi, quando la pelle brucia per il sole e la salsedine, è possibile ripararsi all’ombra di una pineta, leggendo nella frescura salubre degli alberi, o rinfrancarsi con una sana pedalata sul lungomare: le nuove piste ciclabili che collegano Grottammare e San Benedetto alle cittadine limitrofe, costeggiano la spiaggia, tra bar, bazar e mercatini, così come s’insinuano silenziose sul mare, a ridosso delle scogliere.

Incamminandosi per le strade del vecchio incasato di Grottammare, che domina dall’alto della collina, tra le agavi rigogliose sui pendii e l’aroma degli aranceti, si possono inoltre raggiungere gli splendidi belvedere che spiovono sulla costa ed offrono un panorama unico a chi, seduto tra i resti di antiche mura medievali, ama assaporare il romanticismo dei luoghi ed il silenzio del vento che trema tra le foglie. (Visitgrottammare.it)

La natura è stata particolarmente benevola con San Benedetto del Tronto e Grottammare, ove poi l’impegno e la mano dell’uomo hanno saputo valorizzare i beni che questa terra ha donato, offrendo un paesaggio sicuramente perfetto per tutte le stagioni, soprattutto quelle soleggiate e calde perché con i suoi viali del lungomare, le città assumono un aspetto prettamente esotico. A San Benedetto del Tronto, vi sono più di 7.000 palme che sembrano abbracciare l’aria, le persone che vi passeggiano, gli uccelli che vi svolazzano. Queste grandi palme sono intervallate da oleandri sui viali profumati da incantevoli fragranze floreali e marine.

La Riviera delle Palme vanta tredici varietà di palme, e tra le più importanti c’è il “Mastodonte arboreo” con una circonferenza di 4,74 metri alla base, la palma più grande del mondo. Percorrendo i circa 10 km del lungomare, uno dei più belli e suggestivi d’Italia, si comprende a pieno perché questo luogo viene scelto come località di villeggiatura. Queste città sono realtà uniche in Europa.

UNA PASSEGGIATA LUNGOMARE

Se amate il mare apprezzerete la lunga spiaggia di sabbia finissima e dorata ideale per camminare, giocare, correre e far divertire grandi e piccini. L’acqua è bassa con scogliere raggiungibili a nuoto dalla costa. Da non dimenticare che Grottammare e San Benedetto del Tronto conseguono il riconoscimento della Bandiera Blu dalla FEE sin dal 1999.

Sono le mete ideali per gli amanti del mare. Le acque, fresche e pulite sono ideali per moderare il caldo delle giornate estive. Il litorale caratterizzato da palme ed oleandri in fiore rende il tutto molto suggestivo. La comoda pista ciclabile che costeggia il lungomare di San Benedetto del Tronto passa affianco a ben 10 giardini tematici.

Lasciatevi incantare dai colori e dagli odori di piante aromatiche, rose profumatissime e agrumi di questi spazi naturali sul mare dove sostare per ammirare il panorama o per accedere alla spiaggia. C’è il giardino arido (tra concessione 92 e 93), umido con laghetto (tra concessione 94 e 95), il giardino delle palme (tra concessione 86 e 87), il giardino delle rose (tra concessione 98 e 99), il giardino della macchia mediterranea (tra concessione 84 e 85), il giardino per bambini (concessione 71), il giardino multisensoriale (tra concessione 52 e 53), il giardino di campagna (tra concessione 66 e 67), il giardino della salute (tra concessione 75 e 76), il giardino degli agrumi (tra concessione 82 e 83). Una vera delizia per i sensi.

Non è da meno il lungomare di Grottammare che permette di godere di uno spettacolo naturalistico incredibile.

Non solo mare...

LE GROTTE

130 km

San Benedetto e Grottammare offrono la base di partenza per escursioni davvero interessanti: nell'entroterra tanti borghi, sagre e feste folkroristiche, i parchi, le riserve e i musei. I parchi permettono di scoprire luoghi suggestivi immersi nella natura e ricchi di fascino. Per lo stupore di grandi e bambini la visita al complesso ipogeo delle Grotte di Frasassi è sicuramente un'esperienza da fare. Le Grotte rappresentano uno dei percorsi sotterranei più grandiosi e affascinati del mondo.

Le Grotte di Frasassi sono caverne sotterranee che si trovano più a nord del territorio piceno, originatesi a causa dell'effetto dell'acqua e dell'erosione sulle rocce carsiche.

Fin dal 1974 Sono aperte al pubblico e rientrano nel territorio del Parco naturale regionale Gola della Rossa di Frasassi.

La scoperta delle Grotte ha portato alla luce cavità enormi, caratterizzate da sculture formatesi ad opera delle stratificazioni calcaree. Le principali caratteristiche di questo fenomeno naturale sono le stalagmiti e le stalattiti, rocce di forma e dimensioni diverse, che ad oggi vengono chiamate con nomi molto particolari e simbolici.

L'interno delle Grotte ha una temperatura che non supera mai i 14°C ed i visitatori sono guidati da un'illuminazione artificiale, dato che la luce naturale non filtra in profondità.

In aggiornamento.. presto molte altre bellezze della natura da scoprire!!

Caricamento...
Ops!
Stai utilizzando un broswer che non sopportiamo pienamente. Per favore aggiornalo per un'esperienza migliore.
Il nostro sito funziona al meglio con Google Chrome.
Come aggiornare il broswer